Proverbi 
a cura di Antonio De Cristofaro
 
 
 
Barzellette
Proverbi
RACCOLTA DI PROVERBI NAPOLETANI

ILLUSTRATI da Antonio DE CRISTOFARO

Proverbio N. 50

'A bella senza dote trova chiù amante ca marite
 
La donna bella ma senza dote trova più amanti che mariti. Come tutti gli individui di questo mondo, anche il napoletano non è privo di difetti, in compenso però è ricco di immaginazione, di inventiva, di acutezza di riflessioni, di perspicacia penetrante e sottile, prerogative che trovano conferma e dimostrazione nella copiosa produzione di proverbi pieni di sapienza, di sale, pepe e...fantasia. E questo aforisma ce ne dà subito un esempio:
Il napoletano osserva e sentenzia che l'uomo, quando si tratta di matrimonio, è per sua natura insaziabile, pretenzioso e prezzolato. Pretende cioè, oltre che una donna fisicamente avvenente e affascinante, anche e soprattutto una compagna provvista di un ricco corredo, di beni patrimoniali e di denaro. Non è disposto a sposare una donna senza dote, anche se bella e virtuosa, onesta e laboriosa, avvezzata e casalinga. Perciò, le donne dotate soltanto di grazie fisiche, di ostentazione anatomiche, ma nullatenenti, trovano più facilmente amanti che mariti; sono cioè corteggiate e conquistate al solo scopo sessuale.
 

Proverbio N. 51

‘A bella zita 'nchiazza se mmarita

La zitella seducente si sposa in piazza,cioè facilmente. Questo sintetico ed eloquente proverbio sembra contraddire il precedente. E cioè: malgrado che nei suoi calcoli più che della bellezza sono i vantaggi economici quelli che prevalgono nell'uomo in vista del matrimonio, tuttavia anche la donna giovane, bella, prosperosa e affascinante, quantunque sprovvista di beni patrimoniali, non ha bisogno di sensaleper contrarre matrimonio,perché basta la sua eccitante avvenenza, che è la migliore delle doti, a farle trovare marito.

Questo proverbio presenta anche altre tre gradevoli varianti  Esse sono:
a) Chi nasce bella nun nasce puverella;
b)'A femmena bella e pulita senza dote se mmarita;
c) 'A bellezza è mezza ricchezza.

Proverbio N. 52

'A bona campana se sente 'a luntano.

La buona campana si sente anche da lontano

Come una ottima campana fa sentire i suoi armoniosi rintocchi anche a grande distanza, così di una persona veramente in gamba per cultura, onestà, capacità, intelligenza, bontà e saggezza, ci si rende subito conto anche a distanza attraverso la diffusione ed il racconto delle sue opere e delle sue azioni. Così di un oggetto, di un quadro, di una stoffa, di un progetto, di un lavoro ecc. ci si rende subito conto della sua buona qualità e preziosità dall’ accurata o eccezionale trattamento o dall'ottimo materiale impiegato o dalla firma prestigiosa ed affermata del suo autore.

 
 
Sito realizzato e gestito da TuttoFrattamaggiore.it
Visualizzazione minima consigliata: 800 x 600 a 16 Bit (65.536 colori).